Skip to content

Perché l’imprenditore deve essere un formatore aziendale

L’imprenditore che vuole dare slancio allo sviluppo della propria attività economica dovrebbe essere il primo formatore aziendale.

 

La formazione interna è un asset irrinunciabile per consolidare le conoscenze, rafforzare le relazioni con i propri collaboratori e trasmettere la motivazione necessaria a vincere le proprie sfide imprenditoriali.

 

Certo, non è facile convincersi di questo. Per farlo l’imprenditore, il manager o il libero professionista devono saper alimentare le proprie capacità introspettive. La leva più potente risiede nella rivalutazione della propria storia, dei valori, delle competenze e nella visione del futuro.

 

La consapevolezza delle proprie conoscenze è l’avvio di un volano che genera valore all’interno dell’azienda.

 

Quando l’imprenditore diventa il formatore aziendale

 

La capacità di saper guardarsi dentro consente ai pezzi del puzzle, razionali ed emotivi, d’incastrarsi alla perfezione. Percepisci una forma di allineamento interno che genera chiarezza e determinazione.

Per riuscirci è possibile intavolare una serie di conversazioni “riflessive” che portano anche alla riscoperta di sé. Ma l’introspezione fine a sé stessa non basta, poi è necessario passare all’azione.

 

Come scrive Herminia Ibarra nel suo libro “Essere un leader, pensare da leader” (edito da Hoepli), dopo la fase riflessiva è necessaria una fase di “estrospezione”. Ovvero, esternare quanto raccolto e portato a consapevolezza, per comunicarlo ai propri collaboratori, soci, partner, clienti, a chiunque sia necessario e faccia parte del tuo network.

 

Ma torniamo alla motivazione “interna”, quella vera e profonda, che conduce alla consapevolezza. Ho potuto constatare sul campo, in qualità di facilitatore di obiettivi e progetti, che assumere il ruolo di primo formatore aziendale è una forte leva motivazionale. Questo non esclude l’intervento di formatori esterni, per integrare le proprie competenze, ma rafforza il concetto di riferimento interno all’azienda.

 

Formatore aziendale per motivare e alimentare i processi d’impresa

 

La formazione è un’arma potente che genera una forza cognitiva destinata a migliorare il ruolo delle persone nella tua azienda.

 

Puoi scegliere una serie di temi su cui concentrare l’attenzione e pianificarli nel tempo. Sei mesi, oppure un anno, sono le tempistiche per organizzare degli incontri da cui trarre delle direttive per il futuro.

 

Per te diventa un allenamento e, nel mentre, puoi formare altri formatori interni. In questo modo ottieni ottimi risultati con il minimo sforzo: il tuo “capitale intellettuale” diventa “circolante” e si amplifica. Le persone si motivano, crescono e si allenano formando gli altri. I vantaggi sono immediati e generano nuova linfa creativa per l’azienda.

 

Attenzione, però, questa strategia è ottima per partire bene, ma presto dovrai pensare al successivo salto evolutivo. Quale?

 

Se vuoi far crescere le persone intorno a te usando una strategia di comunicazione efficace, mira ad abbassare la percentuale di tempo in cui sei tu a parlare. Fatto 100 il tempo in cui parli con i tuoi interlocutori, sia nei colloqui che nelle riunioni, una formazione realmente efficace mira a lasciare sempre più spazio agli altri.

 

Statisticamente, sembra che i migliori risultati si palesino quando arrivi a intervenire nel 20% del tempo in cui partecipi al colloquio formativo.

 

La parte più difficile non è capire il concetto, ma comprendere che la responsabilità di dover avere e dare tutte le risposte, non deve influenzarti. Non è necessario intervenire sempre. Lascia anche che le persone riflettano, discutano e giungano con le loro intuizioni alla conclusione.

 

L’imprenditore formatore aziendale per il successo nel business

 

Se vuoi fare un salto quantico in avanti, se quello che ti interessa è far crescere i tuoi interlocutori e progetti, diventa il primo formatore della tua azienda. Motiva i tuoi collaboratori e portali a ragionare con la propria testa, in questo modo diffondi le tue conoscenze, i tuoi ideali e la tua visione aziendale.

Si tratta di una strategia che ti permette di “giocare d’anticipo” anziché essere costretto ad “abbaiare” dopo per ribadire obiettivi e responsabilità. 

 

Contattami e parliamone insieme, posso aiutarti nel tuo percorso di allenamento per sostenere i tuoi progressivi miglioramenti, fino al raggiungimento del tuo obiettivo.

 

 

Lascia un commento





Scroll To Top